Google+

.:| BLOG .|. GALLERY .|. INTERVISTE .|. CONCORSI .|. CATALOGHI .|. MONO |:. .: :.


venerdì 29 gennaio 2016

IncontrArte 2016 - vernissage

Alla presenza di Dario de Luca, sindaco di Potenza, sarà inaugurata il 5 febbraio alle ore 18.00 la quarta edizione del concorso internazionale di arti visive “IncontrArte”, promossa dall’associazione “In Arte Exhibit”, con il patrocinio del Comune di Potenza e il sostegno della Banca di Credito Cooperativo Monte Pruno. L’appuntamento artistico si svolgerà nella Galleria Civica di Palazzo Loffredo, spazio espositivo dedicato all’arte contemporanea situato nel pieno centro storico di Potenza.
Con “IncontrArte” si inizia un nuovo ciclo di eventi culturali, attraverso il richiamo di artisti di provenienza internazionale, allo scopo di promuovere la cultura e l’arte, di valorizzare il patrimonio storico, artistico, ambientale e culturale del territorio lucano, di sensibilizzare la popolazione in merito alle ricchezze del proprio territorio, di elevare la qualità dell’offerta dei servizi culturali. Il concorso “IncontrArte” si propone di promuovere l’arte contemporanea attraverso una contaminazione tra forme artistiche differenti, facendo dell’eclettismo il motivo cardine dell’esposizione. Attualmente, infatti, nessuna particolare tendenza riflette il vero volto dell’arte contemporanea, ma tutte le forme espressive entrano in gioco in un saldo equilibrio, generato dall’incontro e dall’intreccio di linguaggi diversi. Il tema della mostra è libero, proprio per dare la possibilità a tutti gli artisti di esprimere senza vincoli e nel modo migliore la propria creatività. La rassegna, inoltre, offre un’occasione di interazione tra la città e la rete artistica contemporanea, con l’intento di una maggiore valorizzazione della città di Potenza, particolarmente in vista di un momento come quello che tutta la regione Basilicata si prepara ad affrontare, con Matera capitale europea della cultura 2019.
L’Associazione In Arte Exhibit inoltre si occupa da 12 anni della pubblicazione della rivista “In Arte Multiversi”, periodico specialistico a diffusione nazionale, che spazia tra vari temi, quali pittura, scultura, archeologia, architettura, cinema, musica, letteratura, fotografia, teatro, fumetto, turismo culturale, arte contemporanea, segnalazione e recensione delle più importanti mostre a carattere nazionale e internazionale.
In Arte è l’unica rivista che promuove il patrimonio artistico, culturale ed etno-antropologico della regione Basilicata.

martedì 19 gennaio 2016

Su You Tube, le poesie di Veronica Biancardi

Alcuni anni fa, il caso volle che leggendo un quotidiano conobbi la storia di Veronica Biancardi, una giovanissima poetessa scomparsa prematuramente. Rimasi talemente colpita e commossa dal suo coraggio e dalla serenità con cui affrontò il crudele destino che la vita le aveva riservato, che le dedicati un post.
Di recente è stato realizzato un bellissimo video, dal titolo "Cambia il mondo con un sorriso", in cui sono raccolte le poesie di Veronica; guardarlo sarà un modo per lasciarsi contagiare dalla sua positività e dalla sua sensibilità e soprattutto per ricordare una persona più che speciale.
Ringrazio il papà di Veronica, Ettore Biancardi, di avermi reso partecipe di questa bellissima iniziativa.


PREMIO FONDAZIONE HENRAUX - III EDIZIONE

Mikayel Ohanjanyan
vincitore della seconda edizione
Al via la terza edizione del “Premio Internazionale di Scultura Fondazione Henraux, in memoria di Erminio Cidonio”.
Il Premio, istituito e promosso dalla Fondazione Henraux, per volere del suo Presidente, Paolo Carli, è nato per onorare con progetti culturali e scientifici la tradizione della lavorazion
e del marmo nei diversi ambiti della scultura e del design, dell’architettura e della decorazione.
Al Premio possono partecipare tutti i giovani scultori, di età non superiore ai 45 anni, iscrivendosi, tramite il bando, concorso pubblico, pubblicato sul sito della Fondazione Henraux.
Il termine ultimo per l'iscrizione, unitamente al progetto dell’opera da realizzare, è il 15 Marzo 2016.
La finale del Premio, come consuetudine, si terrà presso gli spazi della Fondazione a Querceta (LU) nel luglio 2016. Il Premio è l’unico al mondo dedicato alla scultura in marmo e si avvale della collaborazione dell’Accademia dell’Altissimo e di una Giuria composte da grandi nomi dell’arte dell’architettura e del design, Presidente di Giuria è il critico d’arte Philippe Daverio.
Grazie ad una materia prima preziosa e unica, gli artisti che giungeranno in finale potranno realizzare i loro progetti con il più nobile fra i materiali lapidei, il bianco del Monte Altissimo.
I giovani talenti, cui il Premio è dedicato, saranno i protagonisti dell’esposizione finale nella sede della Fondazione e prenderanno parte alle molteplici attività culturali ed espositive che la Fondazione promuove in Italia e all’estero per la valorizzazione del Premio.

info e bando su
http://www.fondazionehenraux.it

martedì 12 gennaio 2016

Michela Ezekiela Riba espone al Castello di Magliano Alfieri

Sabato 23 gennaio alle ore 17, inaugurazione, presso le sale espositive "Alla corte degli alfieri" all'interno del prestigioso Castello di Magliano Alfieri, della mostra "Principesse a castello" personale dell'artista Michela Ezekiela Riba, patrocinata dal Club Unesco di Alba e dal Comune di Magliano Alfieri.
Volti di giovani "Principesse" si confrontano con la vita a castello, muse ispiratrici si fondono con l'atmosfera principesca tornando indietro, come un viaggio nel tempo per fondersi nella bellezza femminile del contemporaneo. Donne moderne alle prese con la volontà di esprimere quell'analisi intorno alla propria sensibilità. L'artista affida alle proprie tele l'essenza di un discorso in cui la raffigurazione si muove, nella pittura, dall'introspezione alla poetica dell'immagine fissata nella memoria come in un fotogramma. Misteriosa e simbolica, la sua donna appartiene a questo nostro tempo quanto mai complesso.
La mostra durerà fino al 28 maggio e sarà possibile visitare il castello oltre che il magnifico panorama langarolo, inoltre lo Chef Stefano Paganini per l' occasione propone originali menù.

Alla Corte Degli Alfieri
Castello di Magliano Alfieri
Via Alfieri, 4
Magliano Alfieri  - CN

info e prenotazioni: Giada Paganini 333.8348715
Ingresso libero - Giorno di chiusura martedì

PREMIO LABORA 2016

Ufofabrik Contemporary Art Gallery indice il Premio Labora.
Un premio internazionale e professionalizzante, con la formula del concorso, con lo scopo di
valorizzare e promuovere gli artisti nelle fiere d’arte contemporanea in Italia e in Europa. Il concorso prevede la partecipazione del vincitore e relativa opera a una fiera d’arte contemporanea. Il concorso è aperto a tutti gli artisti. Non ci sono limiti si età.
Non ci sono sezioni, è consentito l’utilizzo di tutte le tecniche artistiche tradizionali e nuovi media. Un opportunità unica per confrontarsi direttamente con un pubblico vasto e il mercato dell’arte contemporanea.
E' prevista una quota di iscrizione, a parziale copertura delle spese di organizzazione di € 48 per ciascun artista o coppia di artisti (nella misura di € 14 per gli artisti Under 30).
iscrizione entro 18 febbraio

Informazioni bando e iscrizioni online su ufofabrik.co.uk

venerdì 8 gennaio 2016

Le opere di MAD per il MACBETH - NEO FILM OPERA

“Macbeth - Neo Film Opera” rappresenta una grande sfida produttiva e artistica, che nasce dalla volontà di tutte le persone coinvolte di realizzare qualcosa di fortemente originale, e soprattutto dalle infinite suggestioni che Shakespeare continua a generare in tutti noi.
A Popoli, sono iniziate recentemente le riprese del film, diretto e musicato dal regista e compositore Daniele Campea, con scenografie di Gianni Colangelo MAD.
Il film trae liberamente spunto dallo spettacolo teatrale “Immagini da Macbeth”, andato in scena a Popoli nel luglio 2015 per la regia di Claudio Di Scanno.
Le scenografie del film realizzate dall’artista scultore Gianni Colangelo MAD sono lineari ed essenziali e vedono la contrapposizione tra uno stile classico e moderno; il tutto non è ambientato in un determinato periodo storico, in questo modo si lascia libertà all’immaginazione dello spettatore. All’interno della scenografia sono inserite delle sculture cinetico-meccaniche e macchine sceniche che, tramite il loro movimento, dialogano con gli attori.
Le armi degli attori principali del film sono realizzate ispirandosi agli anime giapponesi (Inuyasha e Berserk); la spada del personaggio principale Macbeth è ispirata alle spade ammazza draghi tipiche delle avventure fantasy. La mission delle scenografie e dei costumi è quella di realizzare partendo da materiale di risulta. A completamento del quadro scenografico, degli uccelli rapaci figurano al fianco degli attori.
Per la prima volta un Macbeth donna, interpretato dall’attrice Susanna Costaglione, che racchiude e oltrepassa i confini di genere e si immerge in un incubo collettivo ad occhi aperti, in cui ogni logica si sgretola e i codici si confondono. Oltre alla protagonista Susanna Costaglione, il film sarà interpretato da Mauro Marino nel ruolo di Banquo, da Franco Mannella nel ruolo di Macduff e da Irida Gjergji nel ruolo di Lady Macbeth. Il resto del cast sarà formato in gran parte da attori non professionisti alla loro prima esperienza cinematografica.
In uscita nella primavera 2016, in occasione dei 400 anni dalla morte del grande drammaturgo inglese, il film vuole essere un omaggio al genio immortale di Shakespeare e, al tempo stesso, un’opera di avanguardia audiovisiva.
I costumi, curati da Antonella Palombizio, si rifanno in parte allo stile steampunk con l’inserimento di elementi che vanno dal medioevo al postatomico, passando anche per l’Heavy Metal. All’interno dei costumi-scenografie troviamo oggetti come l’orologio da taschino, gli occhiali da aviatore, spade, corone e borchie apparentemente distanti fra loro ma che dialogano perfettamente. Inoltre troviamo riferimenti a Ken Shiro e Mad Max.
Fondamentale il sostegno del Comune di Popoli che patrocinerà l’opera, insieme al prezioso contributo del Gruppo Storico del Certame di Popoli e del catering Magnoz.

Art Open Space lancia "My VIDEO contest"

Art Open Space sta cercando artisti da proporre attraverso il videobox “FOCUS” uno spazio dedicato alla promozione dell’arte contemporanea attraverso il video, uno strumento immediato e accattivante.
Ogni mese sarà ospitata una nuova clip, ciò significa che in 12 mesi saranno mostrati 12 artisti.
Sei sei un artista e possiedi un video che parla di te, inviane il link o anche il file all'indirizzo info@artopenspace.it  unitamente ad una tua breve biografia e un tuo curriculum artistico, e lo valuteremo.
La clip deve avere una durata massima di 3,5 minuti e non deve contenere materiale offensivo o pornografico.
Il bando è gratuito, non vi sono quote di iscrizione né di pubblicazione del video ed è aperto a tutti gli artisti, italiani e stranieri, purchè maggiorenni.
I video pervenuti saranno visionati e tra questi ne saranno scelti 12, di cui il primo sarà pubblicato su Art Open Space nel mese di marzo.

Iscrizioni entro il 10 febbraio 2016.

giovedì 7 gennaio 2016

FOCUS: Le ANIME di CRISTINA COSTANZO

Il videobox FOCUS di Art Open Space, da oggi ospita la scultrice Cristina Costanzo.
Le sue sculture sono sublimi, meravigliose, con l'argilla plasma figure femminili che sembrano rimandare ad un'altra dimensione, un mondo di poetico silenzio dove il rumore del caos della nostra quotidianità viene lasciato fuori per lasciar spazio all'ascolto delle proprie emozioni.
“Anime. Ho voluto chiamare le mie sculture “anime”.
La parola “anima” deriva dal greco ànemos che significa “soffio”, “vento” e dal fenicio ani ( io) e ma (energia o anche materia pensante). L’anima dunque è la parte energetica e pensante di un essere umano, inscindibile da esso. Con il termine anima si vuole indicare un concetto etereo, metafisico legato profondamente alla persona: è l’essenza vera dell’uomo.[...]" 

Cristina Costanzo, scultrice, nasce a Piacenza nel 1970. Figlia d’arte, dopo gli studi classici si diploma al liceo artistico e si iscrive all'Accademia di Belle Arti di Brera frequentando con ottimi risultati i corsi di scultura del professore Nino Cassani. Per alcuni anni ha lavorato come restauratrice di affreschi , attività che l'ha aiutata tantissimo ad affinare le tecniche scultoree e pittoriche dei suoi lavori. Dal 1990 espone in diverse città dell’Italia e della Francia con mostre personali e collettive. Vive e lavora a Pittolo, nei pressi di Piacenza.

cristinacostanzo.com


INCONTRARTE - call IV EDIZIONE

L’Associazione In Arte Exhibit bandisce la IV edizione del concorso internazionale di arti visive “IncontrArte”.
Obiettivo della rassegna “IncontrArte” è diffondere l’arte contemporanea attraverso la contaminazione tra differenti forme ed espressioni artistiche, per mezzo di una mostra collettiva che avrà luogo a Potenza presso la Galleria Civica di Palazzo Loffredo dal 31 gennaio 2016 al 20 febbraio 2016.
Il concorso è aperto a tutti gli artisti italiani e stranieri che operano nei campi della pittura, scultura, installazione, fotografia, arte digitale, grafica, disegno, illustrazione. Il tema del concorso è libero, come anche le tecniche e i materiali utilizzati.
Le iscrizioni sono aperte fino al 20 gennaio e prevedono quota di iscrizione di € 100,00 per due opere con dimensioni entro il limite massimo 100 x 100.
Il concorso prevede premi in denaro per le prime tre opere classificate, scelte dal comitato artistico e organizzativo di In Arte Exhibit. Criteri fondamentali di selezione saranno la qualità, la ricerca e l’originalità.
Tutti gli artisti partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione e una menzione nella rivista In Arte Multiversi, periodico specialistico a diffusione nazionale edito dalla stessa associazione.
Chi fosse interessato a partecipare, può visionare e scaricare il bando direttamente dal nostro sito: www.in-arte.org

Per maggiori informazioni, è possibile contattare i seguenti recapiti:
informazioni@in-arte.org - eventi@in-arte.org
0971 1944810 | 330 798058 | 392 4263201
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...