Google+

.:| BLOG .|. GALLERY .|. INTERVISTE .|. CONCORSI .|. CATALOGHI .|. MONO |:. .: :.


lunedì 8 aprile 2019

Il Comune di Comacchio seleziona artisti per le mostre all'Antica Pescheria

L’Amministrazione Comunale di Comacchio ripropone anche per l’anno 2019 il bando finalizzato ad
individuare progetti per mostre ed esposizioni d’arte da realizzare all’interno dello spazio comunale dell’Antica Pescheria di Comacchio, disciplinando le attività secondo il bando pubblicato sul sito ufficiale del Comune.

La partecipazione è gratuita ed è aperta a coloro che vogliono esporre la pubblico le proprie opere d'arte di pittura, scultura, fotografia, arte grafica e installazione.

Si può partecipare sia in forma singola che associata.

L’obiettivo del bando è quello di dare visibilità agli artisti locali e non, con l’intento di riqualificare e valorizzare, attraverso l’arte in tutte le sue forme ed espressioni, l’Antica Pescheria, edificio prospiciente il ponte dei Trepponti, fortemente caratterizzato dal punto di vista storico e culturale.

Il periodo delle esposizioni interesserà la stagione turistica, orientativamente da giugno a settembre 2019.

Le domande vanno presentate in busta chiusa, personalmente o tramite posta, entro le ore 12 di giovedì 18 aprile 2019.

Bando completo e scheda di partecipazione su
http://www.comune.comacchio.fe.it



martedì 2 aprile 2019

Erika Bonato presenta "IN NOMINE MATRIS"

"In nomine matris" è il titolo della nuova performance dell'artista Erika Bonato che sarà visibile il 4 Aprile a Roma, nella bellissima cornice dei Musei di San Salvatore in Lauro, in occasione della VII edizione d'arte internazionale “La Mente Artistica”.

La performance è realizzata in collaborazione col regista Ezio Aldoni e l'evento è a cura dell'associazione ArtisticaMente.

L'artista, partendo dalla sua ultima ricerca dal titolo "Stillae", racconta una visione onirica della figura femminile, rappresentata come la Grande Madre delle culture arcaiche.
Attraverso un' intensa interpretazione della maternità, metterà in contrapposizione una forte ambivalenza di duplice natura, positiva e negativa, di una madre amorosa e allo stesso tempo inquietante.
Madre come Dea della fecondità e della nutrizione, della crescita e della rinascita, della saggezza e della spiritualità ma, allo stesso tempo, custode del tenebroso, dell'abisso e del mondo dell'aldila'.

L'artista ci riporta ad una visione dell’Archetipo del Femminile, nei i suoi molteplici aspetti, che abbraccia tutto e, come un grande cerchio, costituisce e contiene l’intero universo.


IN NOMINE MATRIS
Roma, Musei di S.Salvatore in Lauro
4 aprile 2019
VII edizione d'arte internazionale "La Mente Artistica"





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...